Feel Blue Tailoring: in arrivo un nuovo centro di sartoria per le donne tribali

Si chiamerà “Feel Blue Tailoring” il nuovo progetto ideato da Feel Blue srl, di San Ginesio (Macerata) sponsor di Please Sound ONLUS, con la donazione del contributo necessario per l’avvio di un nuovo centro tailoring a favore delle famiglie tribali sulle Kalvarayan Hills, in India.

 

 

Un gesto importante

Nell’economia di sussistenza delle Kalvarayan Hills, ogni contributo apporta altro futuro, altro benessere, un sorriso e tanta speranza!
La sartoria si figura come attività promettente per molte donne, che vedono in questa possibilità un’alternativa al fardello delle migrazioni stagionali.Queste ultime, infatti, sono state finora l’unica alternativa che ha generato lavoro sottopagato, sfruttamento anche minorile, assenza semestrale di interi nuclei familiari e , di conseguenza, abbandono della scuola da parte dei bambini e più grande precarietà per tutti!

Quale sorpresa e piacere può aver generato l’ invito di Filippo Bracci di intervenire all’incontro per gli auguri di Natale ai suoi Collaboratori della FEEL BLUE Srl. tutti decisi a far giungere il proprio tradizionale pacco di Natale alle Donne di Innadu e finanziare l’istituzione di un nuovo centro di taglio e cucito, con 12/14 macchine? Attualmente sono intorno a 200 le donne formate per il tailoring ma, purtroppo, i costi da sostenere sono alti e troppo pochi i centri avviati.
In tale contesto, il dono di FEEL BLUE, un’eccellenza mondiale in ambito tessile, costruirà una fraternità insperata, sarà una ventata di aria fresca, che porterà il sorriso fra moltissime persone tribali e grande riconoscenza per uno sponsor di così bel profilo

Un grazie sentito da Please Sound va a tutta la FEEL BLUE e ai Gestori/Proprietari per il loro bel gesto solidale!
A ciascuno assicuriamo il nostro impegno a seguire l’istituzione del centro in tempi brevi, a tenerli costantemente informati sugli sviluppi … in attesa che qualcuno possa visitare la zona per accrescere la consapevolezza di un regalo che oltrepassa l’immaginazione e radica la gioia della solidarietà fra la nostra gente.
… e non finisce qui!
Grazie per quant’altro vorrete regalare, per esservi esposti come fratelli degli Ultimi, per aver voluto abbracciare chi vi benedirà per sempre e sarà orgoglioso di essere entrato a costituire la vostra eccellenza!

Un commento

  1. Giuseppina Mogetta

    La bontà di chi ci circonda oltrepassa le nostre attese e i calcoli!
    Grazie Filippo Bracci per aver pensato a loro: sono le donne senza voce e senza diritti, potesse dallo stesso esser donne in un’India “che non è Paese per donne “ e di queste non conosce l’esistenza!
    Restiamo aperti ad ogni altra così importante collaborazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *